Annunci Gratuiti - Auto usate e nuove - Dicembre 2014
 
Annunci Gratuiti Auto Usate Concessionari Noleggio a Lungo Termine Listino Prezzi Auto Nuove Fai da Te Distributori GPL Prestiti e Finanziamenti
: : : Smontaggio del motore, sue componenti e restauro

Fiat 500 - Video Tutorial

Modello: Fiat 500
Parte: Motore
Operazione: Smontaggio del motore, sue componenti e restauro

La guida ci mostra tutte le parti del motore, che verranno smontate man mano per essere restaurate e riportare all'efficienza il piccolo propulsore.
Per prima cosa facciamo scolare tutto l'olio in un recipiente, passiamo poi a smontare il carburatore e la pompa della benzina, procediamo poi con una 13 a smontare la calotta spinterogeno e infine il bulbo dell'olio.
Concentriamoci sul blocco motore, svitiamo i dadi sopra il castelletto delle valvole, lo estraiamo, rimuoviamo i dadi che tengono ferma la testa e la smontiamo aiutandoci con una leva.
A questo punto, contrassegnando la posizione di ognuno, andiamo a sfilare i pistoni, poi svitiamo i bulloni che tengono ancorato il volano e prima di estrarlo contrassegnamo la posizione.
Per togliere la puleggia dell'albero motore, svitiamo i bulloni del coperchio, ribattiamo la piega di bloccaggio del dado che la blocca, e lo svitiamo con una pistola pneumatica con bocciolo da 32.
Passiamo alla distribuzione, svitiamo innanzitutto i dadi presenti sul coperchio, prima di sfilare il blocco puleggia-catena ribattiamo le pieghe dei lamierini, poi rimuoviamo il blocco ingranaggio della distribuzione e sfiliamo l'albero a camme.
Passiamo ora alla parte inferiore del motore, innanzitutto giriamolo, andiamo a svitare i bulloni della coppa dell'olio, la rimuoviamo, sfiliamo il pescante della pompa dell'olio insieme allo spessore di metallo, importante è notare che sulla biella e sul corpo siano riportati i relativi numeri, che ci saranno utili quando andremo a rimontare.
Utilizzando una chiave da 13 svitiamo i dadi delle bielle, e andiamo a sfilarle una ad una insieme ai relativi pistoni, senza togliere le bronzine, poi svitiamo i relativi bulloni e sfiliamo l'albero motore.

Segnalato da ScegliAuto

per modelli costruiti dal 1957 al 1975

Commenti e domande su questo video

Nome o Nickname

Commento:

complimenti ottimo lavoro tipo maniacale

inserito da il 28-08-2012 18:43

Altre Guide che potrebbero interessarti

Scheda Tecnica e Listino del Nuovo

500L

Berlina 3-5 porte da 15550 Euro
confronta i finanziamenti

500X

SUV da 17500 Euro
confronta i finanziamenti

500 C

Cabrio/Spider da 15150 Euro
confronta i finanziamenti

Fiat 500 Usate anno 1957-1975


Inserito da Outlet-Car Automercato Plurimarche di Roma (RM) il 9 Giugno 2014
4000 Euro
Fiat 500l Fiat 500L Tetto Apribile - Storica
Anno: 1969, KM: 77000
In ottimo stato di mantenimento sia interno che esterno. iscritta ASI con libretto e targhe originali, revisionata, buone condizioni. meccanica e motore originale perfettamente funzionanti, gomme nu ...leggi tutto

Inserito da Outlet-Car Automercato Plurimarche di Roma (RM) il 8 Maggio 2014
4000 Euro
Fiat 500 Fiat 500 R - BERLINA
Anno: 1973, KM: 60000
In ottimo stato di mantenimento sia interno che esterno. Qualsiasi prova, per info e contatti Andrea 333.

Inserito da AUTOGABICCE di Borelli Nereo Lino & C. s.a.s. di Gabicce Mare (PU) il 2 Settembre 2014
1500 Euro
Fiat 500l
Anno: 1967, KM: 25000
auto incidentata, motore ed interni ottimi,da sostituire solo la parte anteriore, chiamare per informazioni

Inserito da AUTOGABICCE di Borelli Nereo Lino & C. s.a.s. di Gabicce Mare (PU) il 2 Settembre 2014
5000 Euro
Fiat 500l
Anno: 1970, KM: 44000
auto in buone condizioni

Inserito da Mondialauto di Ciresola Niki di Mozzecane (VR) il 31 Luglio 2014
5900 Euro
Fiat 500 500 L
Anno: 1972, KM: 45000
restaurata di interesse storico da iscrivere asi

Vedi anche:

Sostituzione dei tiranti dello sterzo

Sollevare la vettura e metterla in sicurezza, smontare la ruota per accedere agevolmente alla meccanica. Utilizzare dello spray disossidante per sbloccare con facilità il dado di regolazione del tirante che va successivamente svitato con l’utilizzo di una chiave. Svitare il bullone del tirante e sfilarlo dalla sua sede. Ruotare il tirante così liberato fino a svitarlo completamente. Avvitare il nuovo tirante sul perno e infilare l’altra estremità nel braccio della ruota. Stringere il relativo bullone. Regolare il dado di registro e fissarlo. Dopo questa operazione è necessario rivedere la convergenza delle ruote.

Guarda il video


Inserito da ScegliAuto


Altri video