Annunci Gratuiti - Auto usate e nuove - Novembre Dicembre 2018
 
: : Lavaggio ed asciugatura: raccomandazioni generali

Pulizia Auto : Lavaggio ed asciugatura: raccomandazioni generali

1. Lavaggio ed asciugatura: raccomandazioni generali

La cura e la pulizia dell’auto è un argomento che spesso crea pareri discordanti, tra chi considera la propria auto solo un mezzo di trasporto e chi, invece, ama la propria auto più della fidanzata, la lava e la lustra anche quando è pulita, solo per coccolarla e che non si sognerebbe mai di affidarla a terzi per la pulizia, perché nessuno sa meglio di lui come occuparsene. A tal proposito, la via di mezzo sembra certamente la più giusta! Un’auto pulita conserverà nel tempo la sua bellezza evitando di opacizzarsi e soprattutto la cura degli interni li preserverà dall’invecchiamento. In questo modo, quando si deciderà di cambiare auto, si eviterà di farsela svalutare o di ricorrere ad un costoso ripristino che prevedrà, oltre che un lavaggio ordinario, la lucidatura della carrozzeria ed il lavaggio di tutta la tappezzeria.

In linee generali, prima di approfondire le varie tematiche, si vuole fornire una serie di suggerimenti di base che torneranno certamente utili:

  • Iniziare sempre dalla pulizia degli interni per poi passare alla carrozzeria esterna;
  • Se il veicolo è particolarmente sporco, effettuare un prelavaggio nebulizzando il detergente a partire dalla parte inferiore del veicolo, andando verso l’alto;
  • leggere le istruzioni e le raccomandazioni sulle confezioni dei prodotti prima di usarli, valutando le concentrazioni e quindi la loro diluizione in acqua: nell’incertezza, applicarli su una piccola porzione di superficie;
  • usare la minima pressione possibile con il guanto/spugna, lasciando che sia il detergente ad effettuare la pulizia e non la forza applicata;
  • effettuare le operazioni di lavaggio e asciugatura all’ombra e non sotto la luce diretta del sole soprattutto per evitare aloni;
  • usare sempre due secchi per il lavaggio, uno con shampoo ed acqua e uno con sola acqua per il risciacquo;
  • rimuovere lo sporco dal guanto o dalla spugna durante le varie passate risciacquandolo quanto più frequentemente possibile per non graffiare la vernice;
  • usare uno strumento (spugna o guanto) a parte per il lavaggio dei cerchi e degli pneumatici;
  • pre-trattare parti molto sporche del veicolo (cerchi, passaruota, paraurti, sottoporta) o contaminate da agenti chimici tipo resina, con un detergente specifico (vedi approfondimento domande 7 e 8).
  • buona prassi è lavare il veicolo ogni una o due settimane;
  • usare un asciugatore elettrico o aria compressa può aiutare a rimuovere l’acqua dagli spazi tra le parti della carrozzeria, i bordi delle guarnizioni, tra i bulloni, tra gli specchietti, i vetri e i fanali e tutti gli altri punti difficilmente raggiungibili;
  • per chi non avesse a disposizione lo spazio di un piazzale dove poter lavare la propria auto, sono ormai ampiamente diffuse le stazioni self-service, dove si trova tutto l’occorrente per eseguire comodamente tutte le operazioni.

Come riparare un finestrino rotto

In questo video potete osservare come si ripara il motorino alzacristalli nel lato passeggero della Saab 9-5. Cominciamo a rimuovere il pannello interno della portiera: con un cacciavite rimuoviamo la piccola cover in plastica situata all'altezza dello specchietto, quella posta sotto la maniglia di apertura della portiera e quelli posti vicino al bracciolo (che come indica il video hanno una forma differente). Stacchiamo anche la clip di fissaggio posta vicino alla cerniera della portiera dopodiché smontiamo la cornice interna del finestrino. Con una punta T-27 svitiamo le viti che abbiamo scoperto in precedenza. Rimuoviamo la maniglia interna. Procedendo dal basso stacchiamo l'intero pannello e sfiliamolo dall'alto. Sfilate il cavo della luce portiera. Con attenzione togliamo anche lo strato di protezione in gomma. Prima di staccare il connettore del motorino accendiamo il quadro, abbassiamo il finestrino e spegniamo il quadro. Con un cacciavite rimuoviamo la clip del rullo verde che andremo a sostituire. Stacchiamo i regolatori e sfiliamo dall'alto il vetro. Passiamo della pasta siliconica nelle fessure di scorrimento del finestrino. Ora sostituiamo i due rulli verdi guasti con quelli nuovi e riposizioniamo il finestrino nel suo alloggio (in posizione abbassata). Ora posizioniamo i braccetti regolatori in prossimità dei rulli verdi appena sostituiti ed agganciamoli ad essi dopodiché rimontiamo sui rulli la clip di metallo che avevamo tolto precedentemente. Accendiamo il quadro e testiamo il risultato. Riposizioniamo la protezione in gomma e rimontiamo il pannello portiera non prima di avere riposizionato il cavo e la luce portiera. Rimontiamo la cornice del finestrino, la clip vicino alla cerniera e la maniglia della portiera. Infine riavvitiamo tutte le viti di fissaggio del pannello e non dimentichiamo di rialloggiare le piccole cover in plastica.

Guarda il video


Inserito da ScegliAuto

Altri video