Annunci Gratuiti - Auto usate e nuove - Ottobre Novembre 2019
 
: : : Sostituzione radiatore riscaldamento

Volvo V70 - Video Tutorial

Modello: Volvo V70
Parte: Radiatore Riscaldamento Abitacolo
Operazione: Sostituzione radiatore riscaldamento

Cerca i ricambi su Amazon Compra Radiatore Riscaldamento Abitacolo per Volvo V70

Il radiatore riscaldamento abitacolo si trova nella parte posteriore del tunnel centrale. Occorre dunque innanzitutto smontare il carterino presente subito sotto al devioluci sganciando la presa collegata alla luce di cortesia. Successivamente rimuovere il rivestimento laterale in moquette del tunnel centrale, dal lato guidatore, ed il pannello in plastica posto a protezione: a questo punto è possibile visualizzare il radiatore interno. Passare adesso allo smontaggio del cassetto porta oggetti dal lato passeggero, rimuovendo sia il cassetto interno che lo sportello; rimuovere anche la moquette di rivestimento laterale del tunnel e la copertura in plastica. A questo punto svitare le viti di fissaggio del radiatore interno sia dal lato passeggero che dal lato guidatore. Adesso è possibile estrarre il radiatore dal lato passeggero (potrebbe fuoriuscire dell'acqua) e sostituirlo con quello nuovo applicando la guarnizione termoisolante lungo i bordi. Procedere quindi con l'applicazione dei nuovi o-ring ai capi delle tubazioni e posizionare il nuovo radiatore fissandolo con le relative viti e rimontare quanto precedentemente rimosso. Verificare in fine il livello del liquido refrigerante.


Inserito il il 1 Luglio 2019 da ScegliAuto

per modelli costruiti dal 1996 al 2000
Nome o Nickname

Commento:

Vedi anche:

Rimozione e pulizia del sensore ICV

L’ICV (Idle Control Valve) essenzialmente è un sensore che controlla l’apertura della farfalla quando esiste un basso flusso, normalmente al di sotto di circa il 20% del gas, fornendo un controllo più preciso del motore. L'ICV può ostruirsi per depositi di carbonio e perciò non riesce ad aprire e chiudere in modo corretto il carburatore. In questo caso il minimo può oscillare e nel corso di più oscillazioni il motore può spegnersi. Per la rimozione è necessario smontare la copertura del motore e successivamente il condotto dell’aria fino all’ingresso del carburatore quindi procedere alla sua semplice rimozione. Se la causa viene imputata all'ICV il sensore può essere rimosso e pulito con uno spazzolino da denti e una buona quantità di detergente per carburatori.

Guarda il video


Inserito da ScegliAuto

Altri video

Nuovi prodotti